• irenelibbi

Green Bio Look, INTRO

Aggiornato il: 27 lug 2020


La nuova tendenza mix di nuova consapevolezza.


Post Lockdown il nuovo Mantra è "Less is More" ma come noi consumatori possiamo metterlo in pratica?

I diktat etici sono pochi ed essenziali:

  • Compra meno e più consapevolmente. Evita acquisti compulsivi ai fast fashion come se fossi la Regina Maria Antonietta alla reggia di Versailles. Piuttosto stila una lista delle cose che ti servono e comprane una al mese a seconda della priorità. Scaglionando i tempi di acquisto potrai anche permetterti di alzare il prezzo dei singoli acquisti, riuscendo a comprare articoli di qualità.

  • Vintage e pre-Owned. Prediligi acquisti di seconda mano (su farfetch o Vestiaire Collective) oppure svaligia armadio della mamma/nonna/zia/cugina o lontana parente. Qualche chicca dal passato esce sempre ed arricchisce il tuo look.

  • Acquista capi Green, composti con fibre presenti in natura: Cotone Bio, Lino, Canapa oppure da materiali riciclati come L'ECONYL. Fibra di Nylon riciclata che ha conquistato vari brand del lusso.

  • Seleziona Brand con filiera controllata, con basso impatto ambientale, basse emissioni, rispetto per i lavoratori ed impegno per l'ambiente.

Inoltre, visto che ho sposato la causa, qui vi inserisco alcuni nomi di brand approvati sia per etica che per look.

Se vogliamo vivere in un mondo migliore impegniamoci per realizzarlo, sotto tanti punti di vista sociali e di costume.


MAISONCLEO

Laboratorio basato in Francia, in campagna, praticamente esattamente come immagino il mio mondo ideale, in mezzo a campi di lavanda.

Qui la designer MaisonCléo, insieme alla madre, crea un'esigua quantità di articoli.

La differenza sta nella distribuzione.

Il motto del brand è "Change your ways of Comsuption" , questa è la rivoluzione.

L'E-shop, apre solo una volta alla settimana, ogni Mercoledì alle 18:30.

Solo da quel momento i capi sono ordinabili ma al termine della piccola scorta (40 pezzi ad articolo), l'e-shop si chiude e bisognerà attendere un'altra settimana per poter effettuare l'acquisto.

Divertente il countdown sul sito che indica esattamente quanto tempo manca alla riapertura dell'e-commerce.

Inoltre, per ogni articolo, è indicato il tempo necessario per la fabbricazione, che ovviamente è artigianale.

Tutto questo crea suspense e desiderio, donando ai top e a queste bluse un immenso valore. Valore apprezzato e riconosciuto da personaggi di spicco come ad es. Emrata.

Link: https://maisoncleo.com/shop/


THEREFORMATION







































TheReformation, brand nato nel 2009 ad LA, è costruito su un modello di business che si trova a metà tra una catena fast fashion ed un marchio di nicchia ecocompatibile.

Le collezioni vengono studiate in base al gusto corrente e fabbricate in meno di un mese all'interno della stessa azienda, abbattendo i costi di fabbrica dei terzisti, rendendo quindi il prezzo finale al consumatore contenuto;

I tessuti impiegati per la maggior parte sono ecosostenibili. Il tessuto maggiormente impiegato è il Lyocell, con etichetta Tencel.

Tessuto simile al cotone, estratto dalla pianta di Eucalipto, la quale necessita di meno terreno per essere coltivata e dell'80% in meno di acqua rispetto al cotone per crescere.

La loro mission è far capire a tutto il mondo che ad oggi fashion ed eco-sostenibilità possono coesistere.

Sul sito, https://www.thereformation.com/, tutta una descrizione dei tessuti con cui producono le loro collezioni, accattivante ed esaustiva.



Nel prossimi articoli parleremo di altre realtà affermate come Nanushka e Mari Giudicelli ma anche di brand indipendenti più piccoli appena nati come Perseri.thelabel, Wannestudios, Huza.g e Caes Store.

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti