• irenelibbi

Lucilla ed Antoine, CAP 1

Aggiornato il: 27 lug 2020

27 Luglio 2020. Parigi. XI Arrondissement.



Oggi è la giornata in cui (mannaggia alla miseria) devi andare in ufficio.

Uffa, lo Smart Working ti piace da impazzire.


Tu che abiti nel XI Arrondissement, quando lavori online, puoi svegliarti senza fretta e bere la tazza del tuo the verde insieme al tuo nuovo amore francese: Antoine.


Conosciuto pre pandemia e rimasto con te per tutto il lockdown.


Tutte le tue amiche si aspettavano il disastro epico: "No Lucilla ma buttalo via di casa.

Lo sappiamo che hai bisogno di compagnia però finirete per scornarvi e rovinerete tutto. Meglio ora essere distanti per poi concedervi la possibilità di conoscervi a piccoli passi quando l'ordine delle cose, e soprattutto il mondo, sarà tornato ad essere come ce lo ricordiamo".


Ma tu, chiaramente, te ne sei fregata e te lo sei goduto in tutte le sue sfaccettature.

Da quando la mattina si alzava e, cieco come una talpa, si rimetteva i suoi occhiali da vista, non capendo neanche dove si trovava;

Oppure quando bevevate il the verde insieme, tutte le mattine: tu seduta sul tavolo a gambe incrociate e lui davanti a te, appoggiato sul ripiano della cucina che ti guardava, con quegli occhi intensi pieni di amore, affetto, desiderio. E tu ti scioglievi sentendoti così fortunata.


Dopo il Lockdown tu ed Antoine siete più complici di una coppia che sta insieme da 8 anni ma che non riesce a fare il passo decisivo.

Bene, anzi male perché tu saresti voluta rimanere così per sempre ma ora, 3 volte a settimana, ti tocca presenziare in ufficio, abbandonare il vostro nido d'amore e indossare dei panni civili che esulano dall'intimo e dal pigiama.


Cosicché (come dicono in Toscana) oggi la sveglia è suonata alle 7.

Subito sei andata in bagno per buttarti in faccia l'acqua fredda per svegliare te e il tuo metabolismo.

Poi a questo punto doccia rapidissima e ti avvolgi nel tuo profumatissimo accappatoio di spugna bianco.

Ecco il momento che preferisci: la colazione. Pane di Segale e un pò di marmellata, un fruttino..e mentre il bollitore fischia tu fissi l'armadio e inizi a scegliere il tuo look.




Per prima cosa prendi la camicina di chiffon di Avavav. Quella bellissima a quadretti gialla, con un mega colletto che fa tanto back to school.

L'hai comprata a Firenze in un negozietto nell'Oltrarno, durante un weekend regalato dalle tue amiche del cuore per i tuoi 30 anni.

Il brand Scandinavo Avavav produce tutto a Prato in piccole quantità, con tessuti avanzati dai grandi marchi.

Sotto abbini un denim rigenerato a zampa di elefante di Sézane, brand francese a prezzi contenuti dal look vintage, attento alla qualità e alla filosofia sostenibile. Negozio must a Parigi dove almeno una volta al mese vai per vedere le ultime novità.


Per completare il look indosserai la borsa cestino di paglia, come Jane Birkin,

pre-ordinata in una vendita privata sul sito Gia. Solo 30 pz venduti ai primi acquirenti. Prodotta in due settimane.

Ricordi che quando il portiere ti aveva avvisato che era arrivato un pacco eri saltata dalla gioia. L'attesa aveva aumentato il tuo desiderio.





Sguardo all'orologio: 8:20, è tardi!!! Indossi le tue nuove scarpe in rafia di MIISTA, disegnate a Londra ma prodotte in Spagna e scappi via per le rampe delle scale del tuo palazzo.





Dietro di te chiudi piano piano la porta.


Scendi per strada e vai verso la Metropolitana; prendi la numero 3 da Voltaire e scendi ad Alma-Marceau.

Cammini 5 minuti a piedi ed eccoti in George V. Sali in ufficio e vedi i tuoi colleghi. Sorridi. Siete un team cosi complice.


Questa giornata non sarà poi cosi male, anche se sei lontana dal tuo Antoine.


Brands Parisienne look:


Camicia in Chiffon: https://avavav.com/

Denim rigenerato: https://www.sezane.com/us

Scarpe in Rafia: https://miista.com/en-eu/taissa-sunshine-woven-leather-mid-heels/

Bag in paglia: https://www.ilflor.com/password



69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2020 by The ChatNoir.